00 5/17/2023 9:56 PM
Comunicato Stampa




TUI Cruises si è impegnata a rendere l'intera flotta Mein Schiff capace di alimentazione da terra. La Mein Schiff 4 è stata la prima nave della flotta a ricevere un collegamento elettrico a terra nel 2020. Oggi, la nave utilizza per la prima volta anche l'energia elettrica da terra rispettosa dell'ambiente ad Amburgo. La Mein Schiff 6, che già l'anno scorso ha ricevuto un collegamento elettrico da terra, riceverà immediatamente un'alimentazione verde da terra quando farà scalo ad Amburgo.

TUI Cruises sta quindi compiendo un altro importante passo verso crociere a impatto climatico zero.Nel raggiungere i nostri obiettivi di sostenibilità, vale a dire − la nostra CO 2 assolutaemissioni entro il 2030 rispetto al 2019 - vediamo anche i porti come un obbligo: da un lato, la gamma di sistemi di alimentazione da terra deve essere rapidamente ampliata in tutta Europa. D'altra parte, i porti, come qui ad Amburgo ma anche a Kiel e Warnemünde, devono presentare un concetto di elettricità verde. Questo è l'unico modo in cui possiamo assicurarci di non spostare le emissioni altrove", afferma Wybcke Meier, CEO di TUI Cruises.

Ulteriori collegamenti elettrici a terra seguiranno entro gennaio 2024.

Dopo Mein Schiff 4 e Mein Schiff 6, Mein Schiff 1 è stata la terza nave della flotta Mein Schiff ad avere a bordo un collegamento elettrico a terra all'inizio di maggio 2023.
Già dal prossimo novembre, anche il Mein Schiff 5 e nel gennaio 2024 il Mein Schiff 2 saranno dotati di un collegamento elettrico da terra durante la loro permanenza in cantiere.

Anche le nuove navi, la Mein Schiff 7, che è attualmente in costruzione da Meyer Turku in Finlandia, e l'ottava e la nona nave avranno collegamenti elettrici a terra. Ma anche se l'alimentazione da terra non è disponibile nei porti, le navi di TUI Cruises soddisfano i più elevati standard di sostenibilità: grazie ai convertitori catalitici integrati, le macchine ausiliarie a bordo, che operano nel porto mentre la nave è ormeggiata, sono state conforme a TIER III dal 2014 quando Mein Schiff 3 è stato commissionato Standard per le emissioni di ossido di azoto. Lo scrubber ibrido installato su tutti i nuovi edifici filtra fino al 99 percento delle emissioni di zolfo e il 60 percento delle polveri sottili




La tradizione aziendale incontra la strategia di sostenibilità 2030
Fin dall'inizio, la protezione dell'ambiente e delle risorse è stata una parte naturale del lavoro dell'equipaggio di Mein Schiff a bordo e dei dipendenti a terra. La compagnia di navigazione con sede ad Amburgo sta ora decisamente andando avanti nell'anno dell'anniversario, 15 anni di TUI Cruises: con una nuova strategia di sostenibilità 2030 e un ambizioso piano di protezione del clima per i suoi due marchi di prodotto Mein Schiff e Hapag-Lloyd Cruises. Entro il 2030 le compagnie di crociera del Gruppo TUI ridurranno la loro CO 2 assoluta-Ridurre le emissioni di oltre un quarto (27,5%) rispetto al 2019. Non solo sono i primi nel loro settore ad avere il loro piano di riduzione convalidato dall'iniziativa Science Based Targets. Nessun'altra compagnia di crociere al mondo è attualmente impegnata in un obiettivo di protezione del clima così assoluto e rigorosamente controllato.

Tutte le informazioni sulla strategia di sostenibilità e sul tema della sostenibilità sono disponibili sul nostro sito web:
www.meinschiff.com/nachhaltigkeit

Fonte:
www.meinschiff.com/presse/archiv/mein-schiff-4-bezieht-erstmals-landstrom-in-hamburg-ein-weiterer-wichtiger-meilenstein-auf-dem-weg-zur-klimaneutralen-kr...
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Viaggiare è dare un senso alla propria vita, viaggiare è dare vita ai propri sensi.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------